08 marzo 2008

Esperienza di contatto alieno e di antiche tradizioni.


Una delle difficoltà dell'esperienza di contatto alieno sta cercando di trasmettere agli altri il tipo di "luogo" o "paesaggio" anomalo di queste visite. Perché in Occidente siamo abituati a limitare la nostra esperienza empirica all'interno di un mondo scientifico, sia accadere le cose, in un mondo al di fuori, o si hanno pensieri o sentimenti in un mondo interiore. Più volte, tuttavia, experiencers lotta, per trasmettere il "realness" di incontri che sono assolutamente certo che non sono in corso in una fantasia o sogno Stati, ma anche la mancanza del tipo di materiale di prova che potrebbe suggerire che sono in atto nel mondo al di fuori . Anzi, alcuni sembrano essere gli incontri che si svolgono in un regno che non sia chiaramente riconoscibile come sia al di fuori della realtà ordinaria o entro un mondo interiore. Dr John Mack scrive in Passaporto per la Cosmos di persone che hanno cercato di descrivere questo "al di fuori della realtà non ordinaria" in tali termini come "terza area", o "quarta dimensione". Dr Goodchild di ricerca ha scoperto le descrizioni di questo strano ", e-tra" stato e la mistica di entrambe le tradizioni orientali ed occidentali spiritualità. In misticismo Sufi, per esempio, alcuni Stati membri sono stati visionario pensiero di essere "davvero reale"; questi paesaggi sono stati chiamati il mundus imaginalis, e sono stati chiaramente distinto da fantasia, il che significa irreale, afferma. Il mundus imaginalis è stato pensato per iniziare empirica aree geografiche in cui è concluso, ma è stato un mondo di città, abitanti, e dei luoghi, chiamato "Città di smeraldo", il tutto in un sottile stato, ma è stato pensato per essere il mondo dello spirito, dove lo spirito e Corpo erano uno. Intermediario esperienza in questo mondo è stato elevato e intenso, che sia una realtà fisica e spirituale. Alchimisti, troppo, ha descritto questo mondo sottile, descrivendola come una miscela di elementi fisici e visionario, cui si accede da ciò che è stato chiamato il imaginatio vera (per distinguerla dalla fantasia, che è stato pensato di appartenere a quella inferiore desideri e le unità di potenza di ciò che avremmo Chiamare il ego), e appartenenti alle esperienze che sono state intensamente trasformazione e di guarigione, sia fisicamente che spiritualmente. Nel nostro mondo abbiamo perso una relazione a queste sottili reami di essere in cui ci si può incontrare il nostro angelo o daimon, e l'esperienza stati alterati di coscienza per il cammino delle nostre anime. A nostro avviso, alcuni incontri con gli alieni possono essere l'aiuto che ci profondamente fa recuperare le dimensioni della trasformazione in corso. È possibile, quindi, che l'incontro è una esperienza contemporanea forma di una antica conoscenza mistica o gnosi, cioè, la conoscenza che proviene dalla realtà della rivelazione visionaria o Stati, che sono anche in un vero e proprio "spazio" del Anima, o sottili veicolo. Tali esperienze anche rendono imperativo che noi espandere la nostra dicotomica del mondo, ancora una volta in modo da includere questi altri livelli di realtà, che in realtà non sono affatto nuovi, ma recuperare un antico pluridimensionalità. Veronica Goodchild, Ph.D., è un membro associato Facoltà Core a Pacifica Graduate Institute di Carpinteria, in California. Insegna studenti di dottorato in Psicologia Clinica e di Altezza programmi, e serve sulla tesi commissioni sia come consulente e coordinatore. La sua psicologia junghiana corsi comprendono, Alchemy e Altezza Psicologia, Imaginal Psicoterapia, la ricerca (sottolineandone l'aspetto professionale e visionario), e Altezza Psicologia e Cultura Contemporanea, in cui ella è esplorare nuovi paradigmi di coscienza ispirata alla confluenza di Jung del lavoro e fisica quantistica . Veronica è stato uno psicoterapeuta junghiano (si preferisce il nome originale "alienist") e maestro per venti anni. Veronica è il primo libro di Eros e Caos: La Sacra Misteri e Dark Shadows of Love, (York Beach, ME: Nicolas-Hays, Inc). Ha contribuito anche un capitolo a Sentieri nel Mondo Junghiano: Fenomenologia e Psicologia Analitica (Londra e New York: Routledge, 2000).
TESTO TRADOTTO CON TRADUTTORE AUTOMATICO
VERRA' RIPROPOSTO INTERPRETATO.

Nessun commento: