27 febbraio 2009

UFO: UNA TEORIA DISCUTIBILISSIMA !

Un fenomeno naturale conosciuto come "sprite" (folletto, ndr) potrebbe essere il responsabile di alcuni incomprensibili avvistamenti ufo registrati nel corso dell'anno.
Secondo il geofisico Colin Price, gli "sprite" accadono quando "i lampi di una tempesta eccitano i campi elettrici sovrastanti provocando un bagliore luminoso". Ma se questi "spiriti dell'aria" sono sempre esistiti, i ricercatori hanno iniziato a studiarli solo dal 1989 dopo che uno fu accidentalmente catturato da una telecamera.
Uno sprite può avvenire a 80 miglia da terra, ben più in alto di quanto il fulmine iniziale abbia colpito. Visto che talvolta la reazione elettrica scaturita prende forma di una "veloce palla di elettricità" il "folletto" può essere confuso con un ufo.
Questi "sprite" non spiegano però sfortunatamente i racconti di uomini che sostengono di essere stati catturati dagli alieni.

Nessun commento: