04 gennaio 2009

AVVISTAMENTI IN ALTA QUOTA


Un passeggero a bordo del volo Delta n° 1663 ha fatto una inusuale osservazione a più di 31.000 piedi di quota, al di sopra dell’Arizona, il giorno 15 Dicembre 2008. Ha avvistato tra oggetti a forma di “semi-cupola”, quando il volo andava da Atlanta in Ontario. Osservando gli oggetti il testimone ha dichiarato che “l’area illuminata sembrava essere composta da una sorte di vetro o da qualche altro tipo di materiale. Sembravano composti da molti pannelli di un solo pezzo (cinque o sei pannelli dall’alto in basso). Quello che sembrava strano è che aveva una luce o una sorta di impulso elettrico (simili a quelli utilizzati nei monitor per sorvegliare la frequenza cardiaca), che sembrava essere un orologio da tempo di viaggio, che continuava a percorrere il centro di quelli che sembravano essere dei pannelli di vetro. Il discernimento dei particolari è avvenuto perchè la visione è durata molti minuti.

L’ avvistamento è avvenuto tra le 10:00 e le 11:00 di sera. Gli oggetti erano molto vicini all’aeroplano, ecco il perchè del discernimento di questi particolari, che sembrano assurdi. Il totale di questi “dischi volanti” erano tre. Uno più piccolo in avanti, quello più grande al centro e, l’ultimo, più piccolo dietro. L’aereo andava verso Ovest, gli oggetti andavano verso Est. Sembravano essere al seguito dell’altro. Il testimone conclude che a causa dell’oscurità non ha potuto vedere altri particolari dell’oggetto, come ad esempio il fondo degli oggetti. Un avvistamento diverso, su un altro aereo di linea, è avvenuto lo stesso giorno. Erano le ore 04:30 del pomeriggio quando un passeggero del volo Continental n° 1500, che andava da Ft Lauderdale a Newark, ha notato un “punto molto nero” che andava in contrasto contro le nuvole bianche, sul lato destro dell’aereo. Il testimone ha stimato che l’oggetto si trovava a molti chilometri di distanza e la quota di volo era di 35.000 piedi.

All’inizia sembrava una nube di fumo, che lentamente divenne più grande e mostrò quello che era: un oggetto nero di forma triangolare, appiattito, che sembrava andare nella direzione opposta all’aereo. Il testimone dichiara di aver fatto delle fotografie con la macchina digitale, ma il risultato non è stato convincente. Infatti si nota solo una linea nera. Il pilota interpellato dal passeggero ha dichiarato di non aver visto nulla. Le testimonianze e le foto sono al vaglio del MUFON (Mutual UFO Network).

Nessun commento: