14 maggio 2008

Gb; Declassificati gli avvistamenti di Ufo

Londra, 14 mag. (Ap) - clienti di un pub londinese che chiamarono la polizia per avere avvistato, una volta usciti, 'una cosa strana con luci rosse e verdi che va verso lo scalo di Gatwick e episodi che gli esperti chiamati a collaborare con la Difesa definiscono inspiegabili. Uno su tutti: il rapporto dei controllori di volo che nel 1984 hanno visto un Ufo toccare terra nello scalo di loro competenza e poi ripartire. Sono gli x-files britannici, oggi in parte declassificati.

Mille pagine di documenti ufficiali, finora top-secret, che gli Archivi nazionali hanno dovuto tirare fuori dai cassetti in ottemperanza al Freedom of information act. Il Ministero della Difesa, assicura l'ufologo David Clarke che ha lavorato sugli x-files, "non ha alcuna prova che il nostro sistema difensivo sian stato violato da equipaggi alieni: non ne è mai stato trovato uno, nemmeno un'impronta.

Ma nella ridda di avvistamenti che hanno trovato spiegazioni, ammette Clarke, ci sono anche eccezioni. Come quella del 19 aprile 1984. Talmente incredibile che i controllori di volo di un piccolo aeroporto (non identificato) dell'Inghilterra meridionale fecero rapporto chiedendo di proteggere la loro identità per non perdere il posto.

Professionisti di lunga e provata esperienza, "molto qualificati"; e astemi, almeno sul lavoro, puntualizza l'esperto. I controllori, si legge nei documenti ufficiali, mentre davano istruzioni a un aereo in fase di atterraggio sulla pista 22 furono distratti da un oggetto luminoso, circolare e con luci di diversi colori intermittenti: "Satco (nome in codice per un controllore con 14 anni di servizio alle spalle) riferisce che l'oggetto 'si avvicinò a grande velocità', fece un touch and go sulla pista 27 e poi riparti a 'velocità terrificante, quasi in verticale'". Per completezza di informazione, quell'atterragio-lampo non era stato autorizzato.

Nessun commento: