28 gennaio 2008

Texas: giallo degli Ufo

L'esercito dichiara che sono stati alcuni F-16 in esercitazione a creare l'effetto di luci scambiato per un Ufo da numerose persone, ma i testimoni non ci credono
Nessun Ufo, solo aerei militari. Due settimane dopo l'avvistamento multiplo di un oggetto volante non identificato in Texas, un comunicato ufficiale del Pentagono assicura che non si è trattato di un'astronave aliena, ma semplicemente di alcuni jet F-16 dell'esercito in esercitazione. Lo scorso 12 gennaio diverse dozzine di persone a Stephenville, una cittadina di 17 mila abitanti in Texas, hanno giurato di aver visto un un Ufo. Tra le testimonianze raccolte c'è chi ha descritto luci che cambiano posizione e colore, e chi ha dichiarato che il velivolo poteva raggiungere alte velocità ma era anche in grado di rallentare in volo a pochi metri dal terreno. Allora l'Aeronautica militare, che ha una base poco distante, aveva dichiarato che nessun aereo aveva lasciato la pista di atterraggio quella sera, il che aveva alimentato la teoria extraterrestre. Il nuovo comunicato, invece, riporta una diversa versione: "Il Comando degli Affari Pubblici dell'Aeronautica si è resa conto di aver sbagliato nel riportare le attività di esercitazione dei jet di quella sera" ha spiegato il portavoce Karl Lewis, secondo cui l'errore è dovuto a un difetto di comunicazione interna tra la base e gli uffici. Ma per i testimoni oculari le nuove dichiarazioni non sono altro che una conferma: in molti, infatti, giurano di aver visto i jet Usa rincorrere l'Ufo. Secondo l'associazione Mutual Ufo Network, negli Stati Uniti avvengono in media 200 avvistamenti al mese, in particolare in Texas, California e Colorado.

Nessun commento: