09 gennaio 2008

KAZAKISTAN; TESTIMONE: UN UFO S'E' IMMERSO IN FIUME DEL NORD

Un testimone ha raccontato, secondo quanto riporta oggi l'agenzia di stampa russa Interfax, che un oggetto volante non identificato, un UFO secondo il notissimo acronimo in inglese, sarebbe entrato nelle acque del fiume Belaya, nel nord del Kazakistan.
Il capo della polizia locale ha detto dì'aver un oggetto luminoso che si lanciava nelle acque del fiume è stato avvistato nelle prime ore del 5 gennaio 2008. La cosa, secondo una fonte dell'Interfax, sarebbe stata "riferita alle massime autorità" kazake.
Secondo il Dipartimento delle situazioni d'emergenza, sommozzatori avrebbero esplorato il fondale nel luogo in cui l'UFO si sarebbe immerso e vi avrebbero ritrovato una cavità dal diametro di 15 metri. "I sommozzatori - ha comunque precisato il dipartimento - sono scesi per quattro volte, ma non hanno trovato alcun oggetto. I campioni d'acqua sono risultati normali".
Per l'ufologo Lyubov Rybalko, capo dell'organizzazione Asur, è da escludere che il disco volante sia precipitato nel fiume, perché un UFO non può precipitare. "O atterra, o passa attraverso la Terra, come attraverso l'aria", assicura l'esperto.

Nessun commento: