04 gennaio 2008

2 0 1 2



Quantico ed il 2012

Cosa fare per salvarci, mentre la Terra procede nei suoi cambiamenti?

L’autrice ci indica la via dell’ amoreIl 2012 è oramai alle porte e bisogna darci tutti da fare. Vivere consapevolmente ogni giorno, amando la vita con gioia e amandoci l’un l’altro senza secondi fini. Amare consapevolmente significa rinsaldare la griglia energetica che ci può salvare tra qualche anno; ma bisogna farlo senza interruzione.I governi e le potenze sanno benissimo quanto sta per accadere, ma lo tengono nascosto per non creare sovvertimenti nel mondo: la gente non andrebbe più al lavoro, molti si ucciderebbero e si formerebbero gruppi sovversivi e di fanatismi religiosi. Probabilmente molte persone saccheggerebbero scorte alimentari e si riempirebbero la casa di roba non pagata. Come nei film.Se, da un canto, è bene non creare il panico, dall’altro sarebbe molto più saggio informare cosa bisognerebbe fare nell’interesse di tutto il pianeta. Evidentemente si è scelta la via più facile, come il solito.La prima cosa da sapere è cosa avverrà nel 2012. Secondo il calendario Maya, quello sarà l’ultimo anno del “quarto sole”, inteso come quarto ciclo vitale della Terra (quelli precedenti sono finiti prima di quello attuale). Ci sarà poi anche un quinto, l’ultimo.Questa profezia non è l’unica, ma la più conosciuta. Poi c’è il famoso “Terzo segreto di Fatima”, che nessuno conosce a parte il Papa, le profezie di Padre Pio, quelle di Giovanni XXIII e molte altre d’ispirazione religiosa e non, come quelle di Nostradamus. Ma, profezie a parte, esistono le testimonianze di coloro che dicono di aver parlato con gli alieni, le Cronache Akashiche di Edgar Cayce, quelle della coppia Anne e Daniel Meurois-Givaudan, le informazioni degli angeli etc.Il passaggio dalla terza dimensione (in cui ci troviamo adesso) alla quarta o alla quinta, secondo quanto ipotizzato da diverse correnti di pensiero, equivale in ogni caso ad un salto quantico. La nostra struttura molecolare sarà completamente diversa.Come avverrà tutto questo? Secondo i catastrofisti, in una ventina di minuti, più o meno. Secondo Drunvalo Melkizedek, al momento del capovolgimento dell’asse terrestre, il magnetismo toccherà il punto zero e conoscere le tecniche per attivare la Merkaba sarà fondamentale. Sembra che uno spostamento dell’asse terrestre porterà il Polo Nord al posto del Polo Sud e viceversa, per ritornare poi alla posizione originale: un giro di 360°. Il Sole sorgerà ad Ovest e tramonterà ad Est, prima di rimettersi al solito posto, e da quanto risulta da alcuni antichi papiri egizi, questo è già successo almeno altre due volte. Il “cambio” dovrebbe durare qualche giorno.Siamo su un pianeta karmico: questo significa che torniamo ad incarnarci per evolverci sempre di più. Di vita in vita, di epoca in epoca, di era in era, di eone in eone. Il pianeta stesso, ogni eone, deve “ripetere” la sua evoluzione ricominciando daccapo.Secondo la dottrina Indù esistono quattro Età: Età dell’Oro e della verità (la più lunga); Età dell’argento, quella del Rame e quella del Ferro (l’attuale). Gli Induisti chiamano le quattro Età rispettivamente: Sathya Yuga, Tetra Yuga, Devapara Yuga e Kali Yuga.A tutta l’antichità fu noto l’andamento ciclico dell’evoluzione del mondo. Ogni ciclo precessionale di 25.960 anni si conclude con il Kali Yuga, il periodo più “oscuro” della Terra e delle coscienze umane.Il prossimo 2012 corrisponde alla fine del Kali Yuga e all’inizio del Sathya Yuga, la tanto attesa Età dell’Oro. Secondo questa filosofia orientale, infatti, stiamo per entrare in una lunga era di pace e tranquillità e questo inizierà non appena ci saremo lasciati alle spalle l’Età del Ferro. Questa filosofia e lo Shivaismo non parlano di salti quantici, ma pongono l’accento ugualmente sull’importanza di ottenere la salvezza durante il Kali Yuga:- “Ritenendosi saggi, gli sciocchi immersi nell’ignoranza, ma sicuri di sé, si aggirano urtandosi come ciechi guidati da un cieco”. (Mundaka Upanisad)- “Tuttavia alcuni possono raggiungere la perfezione in pochissimo tempo”. (Linga Purana)- “Il Gran Dio Shiva, il pacificatore, blu scuro e rosso, si rivelerà sotto mentite spoglie per ristabilire la giustizia. Coloro che andranno a lui saranno salvi”.

(Linga Purana)

Nessun commento: